Il Ministero dello Sviluppo Economico, al via il Voucher PMI per la digitalizzazione

Dal 30 gennaio al 9 febbraio 2018 è possibile registrarsi sulla piattaforma del Ministero dello Sviluppo Economico e trasmettere la domanda per l’acquisizione del Voucher per la digitalizzazione.

Il voucher è destinato all’acquisto di hardware, software e servizi specialistici per digitalizzare i processi aziendali e favorire l’ammodernamento tecnologico che consentono di:

  • migliorare l’efficienza aziendale;
  • modernizzare l’organizzazione del lavoro mediante l’utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità del lavoro, tra cui il telelavoro;
  • sviluppare soluzioni di e-commerce;
  • fruire della connettività a banda larga e ultra larga o del collegamento alla rete internet mediante tecnologia satellitare;
  • realizzare interventi di formazione qualificata del personale nel campo ICT (Information and Communications Technology).

Per l’accesso alla richiesta è necessario essere in possesso della Carta nazionale dei servizi, una casella di posta elettronica certificata (PEC) attiva e la registrazione nel Registro delle imprese. Entro 30 giorni, il Ministero adotterà un provvedimento di prenotazione del Voucher, su base regionale, contenente l’indicazione delle imprese e dell’importo dell’agevolazione prenotata.

L’agevolazione si riferisce alle micro, piccole e medie imprese e prevede la concessione di un importo non superiore a 10 mila euro. Ogni impresa può richiedere un solo voucher fino a 10 mila euro, nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili. Le risorse finanziarie a disposizione sono pari a 100 milioni di euro. Nell’ambito della dotazione finanziaria complessiva è prevista una riserva destinata alle imprese che hanno conseguito il rating di legalità, che disciplina le modalità in base alle quali si tiene conto ai fini della concessione di finanziamenti da parte delle pubbliche amministrazioni e di accesso al credito bancario.

Per informazioni : info.voucherdigitalizzazione@mise.gov.it

Cristina Montagni